Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo

Percorso

Ricerca nel sito

SNM Mailing List

Iscriviti

L'iscrizione ad una delle Mailing List della San Mauro Nuoto consente di ricevere una mail ogni volta che viene pubblicato un articolo di bacheca

VITTORIA DELLA SAN MAURO ALLA 2° TAPPA DEL GIRO D'ITALIA IN APNEA

Logo SMN ApneaLa San Mauro Apnea vince anche la seconda tappa del Giro d’Italia in Apnea, svoltasi Sabato 25 e Domenica 26 Aprile a Molinella (BO), confermando così il primo posto in classifica generale ed incrementando ancora il vantaggio sui diretti inseguitori , la Water Instinct di Roma.

L’organizzazione della tappa da parte della squadra Bluapnea, capitanata da Pino Parzanese e Roberta Cavrini, è stata, come al solito, impeccabile ed attenta a tutto ed a tutti, rendendo così questa tappa ancora più bella.
Sabato, la gara di statica vede il nostro Luigi Scafuto vincere la gara maschile con 7 minuti e 3 secondi, una prestazione tra le migliori a livello nazionale, prestazione che porta la squadra maschile della San Mauro a vincere anche il primo premio per la statica. Le ragazze della San Mauro, in tre, conquistano invece, come squadra, il terzo posto.

Domenica si sono svolte le gare di dinamica e si capisce subito che il livello si è alzato, parecchi atleti toccano o superano i 100 metri. La San Mauro, in campo femminile, conquista il secondo posto individuale con Paola Girard nella monopinna ed il terzo posto individuale con Anna Cobau nelle due pinne, mentre in campo maschile, Carmine Romanucci sale sul terzo gradino del podio delle due pinne ed Enrico Lupo su quello più alto della monopinna. La squadra maschile vince il primo posto nella classifica generale della dinamica, mentre la squadra femminile si ferma ai piedi del podio.

La migliore prestazione individuale femminile è dell’atleta polacca Agneska Kaszka, ospite della squadra di casa Bluapnea, che esce, con una penalità però, dopo 180 metri con la monopinna, mentre in campo maschile, la migliore prestazione individuale è di Pierluigi Crespi dei Sottopressione di Milano, che si ferma a 165 metri con le due pinne.

Oltre ai podi, va sottolineata anche, e soprattutto, la crescita di tutta la squadra San Mauro. Antonio Catalano, Andrea Scala e Michele Atonna hanno fatto i loro personali in dinamica, migliorando non solo come metri, ma anche come tecnica. Giulia Cangiano, Enrico Persico ed Antonio Salierno escono invece poco prima dei loro massimali. Il miglioramento della tecnica complessiva della squadra porta la San Mauro a vincere anche l’ambita stellina per la migliore prestazione tecnica complessiva, premio che inorgoglisce non poco gli istruttori!

La prossima tappa del Giro d’Italia in Apnea si svolgerà a fine Maggio nella piscina Y-40, la piscina più profonda al mondo, a Montegrotto Terme vicino Padova.

SebastianoBarbato Assicurazioni

Barbato 1

Promo Corsi

P1
P2
P3
P44